Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lezione 6-11-14

E-mail Stampa PDF

erboristeria | inconscio | lezione

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Terza lezione di erboristeria sulla medicina archetipale di Jung.

Corso Erboristeria naturopatica


Docente : MAURIZIO CARTURAN;


La Natura ha sempre ragione?

Sembrerebbe di Si, specialmente se si parte dal presupposto che è la Natura che ti cura, e non conosce la malattia, infatti ciò che la medicina chiama malattia, in quanto vede e conosce solo le malattie, è invece una mutamento di uno stato che prevede la salute come stato normale e la sua alterazione come ripristino o riparazione di un evento critico all'interno di un sistema dinamico. Dunque ecco qualche indicazione per riconciliarci con la Natura

LEZIONE n. 3.      L’uomo psichico: le piante per conoscere l’irrazionale e l’immaginifico come contenitori psichici universali. L’opera di C. G. Jung sugli archetipi e l'inconscio collettivo


In precedenti lezioni ci siamo già occupati del simbolismo "Animali simboli della psiche umana"

 e dell'inconscio "In cerca dell'ordine nascosto", in questa lezione approfondiamo il valore delle scoperte di C. G. Jung nella rivalutazione del mondo onirico, della sensibilità interiore e del pensiero non ordinariamente razionale per l'equilibrio di un essere intelligente e per la salvaguardia della sua salute.

Vedremo le piante e le essenze per accostarci e rapportarci al mondo analogo a quello diurno e delle sole esperienze fisiche dei sensi.

Ma anche i rimedi della natura per affrontare un mondo come non mai oggi ritenuto inquitante, drammmaticamente legato alle nostre inquietudini e ai nostri tormenti.

Di seguito è possibile scaricare il file PDF che sintetizza gli argomenti trattati nella lezione.

Buona lettura


Allegati:
Scarica questo file (TERZA LEZIONE.pdf)TERZA LEZIONE.pdf[Diapositive della terza lezione]3583 Kb

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Novembre 2014 15:33