Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Chakra e profumi

E-mail Stampa PDF

essenza | lezione | profumo

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Indice
Chakra e profumi
Il metodo dell'Enfleurage
Il simbolismo delle essenze profumate
I sette peccati capitali
Chakra ed essenze profumate
Tutte le pagine

Quinta Lezione: La distillazione è una tecnica antichissima, probabilmente di origine mesopotamica, è stata sviluppata dagli Egizi...

La distillazione per ottenere le essenze profumate

La distillazione consiste nel separare per evaporazione i solidi e i diversi elementi volatili di un miscuglio.
Si scalda un miscuglio d'acqua e di vegetali odoriferi. Il vapore acqueo trascina gli elementi odorosi nella colonna di distillazione prima di essere raffreddato e raccolto in un vaso fiorentino o in un contenitore di essenze. Per decantazione l'acqua si separa dagli elementi odorosi che vengono allora raccolti e chiamati "essenze".

La distillazione è una tecnica antichissima, probabilmente di origine mesopotamica, è stata sviluppata dagli Egizi e perfezionata nel Medioevo dagli Arabi.
Sfrutta il principio secondo il quale la maggior parte delle molecole odorose racchiuse in un fiore, una resina, un grappolo possono essere trasportate dal vapore. In una caldaia (alambicco) vengono mischiate le parti utili da distillare con una quantità d’acqua pari a cinque volte il loro peso. Si porta a bollore e l’acqua si tramuta in vapore che passa attraverso le essenze odorose e si carica di olii essenziali.

Questo “vapore odoroso” canalizzato tramite una serpentina ad un refrigeratore (una lunga linea serpeggiante immersa in un contenitore di acqua fredda) si condensa, gocciola in un vaso di sedimentazione. Per differenza di densità l’olio essenziale viene separato dall’acqua (che resta profumata e può venire così impiegata) e raccolto.

 


 

Il metodo dell'Enfleurage

- Enfleurage a caldo, o macerazione. La macerazione è un'invenzione proveniente della cittadina di Grasse, nel sud della Francia. Si mescolano dei grassi purissimi, nei quali viene fatta una macerazione di fiori a una temperatura di circa 60 gradi centigradi. I fiori sono rimescolati con una paletta di legno per circa due ore, e rimpiazzati ogni giorno con fiori freschi fino a quando il grasso avrà raggiunto la massima concentrazione. Si ottenevano così delgli unguenti che, opportunamente trattati, divenivano la cosiddetta 'essenza assoluta'.

- Enfleurage a freddo. Questo procedimento è stato adoperato per estrarre il profumo di fiori delicati come il gelsomino e la tuberosa. Sui due lati di una lastra di vetro si distendeva uno strato di grasso che veniva rivestito di fiori. Ogni giorno si cambiavano i fiori fino alla saturazione del grasso. A fine ciclo, il grasso odoroso era liquefatto e stoccato in cuves, in cantine fresche. Era in seguito risciacquato con alcool, in modo da impregnarsi di profumo. Quest'alcool profumato era quindi fatto evaporare sotto vuoto e il residuo costituiva l'essenza assoluta.



Il simbolismo delle essenze profumate

Per poter comprendere veramente in profondità il "sistema uomo", è opportuno trascendere il sintomo locale per osservar e l'individuo come "un insieme" di parti che convivono, coesistono simultaneamente e sono sì materia, ma materia intelligente, abitata, vivificata dalla psiche. Uomo come "olos" cioè come un tutto, di cui 1.mente+2.corpo+3.anima sono tre parti dell'unità unica e inscindibile.

Per affrontare questo tema è fondamentale servirsi del simbolo (da sunballo: mettere assieme, collegare). Un esempio adatto potrebbe essere che,  a nostro avviso,  non può manifestarsi una rigidità fisica (artrite, artrosi generalizzata) senza che esista un analoga rigidità sugli altri due nuclei della persona,  quello mentale e quello emozionale.
Per cui se il tema patologico di questa persona è la rigidità avremo un riflesso di questa alterazione energetica sullo psiche-soma:  la rigidità a livello fisico si potrà mostrare con con una incapacità di esprimere a livello emozionale, le emozioni e gli affetti; sul piano mentale con una serie di predilezioni o di consensi a correnti di pensiero dogmatico- dispotico. La rigidità è pertanto l’archetipo (forme universali, categorie del pensiero, ereditate, dotate di contenuto affettivo,  che compongono e strutturano l'inconscio collettivo) che compenetra di sé ai tre livelli (corpo+anima/psiche+spirito/pensiero) l'esistenza di quell'individuo. La terapia dovrà quindi essere indirizzata a conquistare l'archetipo negato (opposto a quello di blocco) che, in questo caso è la flessibilità.

Nelle tabelle seguenti suggeriamo il percorso energetico sul "sistema uomo", per il raggiungimento del benessere, per mezzo dello schema dell’energia dei Chakra, che a questo punto dovranno essere percepiti come espressione dei tre livelli di corpo (il luogo anatomico) +anima (colori, profumi…) +pensiero (spirito nella manifestazione di vizi e virtù)



I sette peccati capitali

Come è lo stato dei 7 peccati capitali al giorno d’oggi? in cosa si pecca di più? Quali sono le patologie e le paure dei nostri tempi?

Ho cercato di capirlo attraverso la ricerca di due parole chiave per ogni peccato e poi Google ha fatto il resto.

Quindi, per la lussuria ho selezionato “Sex” e “Pleasure“,
per la golaObesity” e “Diet“,
per l’avariziaGold” e “Money“,
per l’accidia - tornando a uno dei suoi contenuti primordiali - ho inserito “Depression” e “Indifference“, per l’ira le parole “sorelle” “Violence” e “War”.
L’invidia è stata difficile da inquadrare. Ma dietro all’invidia vi è spesso il rancore (”Resentment“) e la discriminazione (”Discrimination“).
Per la superbia, infine, ho indicato i termini “Pride” e “Power“, perchè potere e superbia vanno a braccetto.

Fatti i conti, i 7 peccati del mondo moderno, in ordine di importanza risultano essere:

  1. Avarizia (1.700.000.000 riferimenti circa)
  2. Lussuria (884.000.000)
  3. Ira (619.000.000)
  4. Superbia (258.000.000)
  5. Gola (217.000.000)
  6. Accidia (93.000.000)
  7. Invidia (54.000.000)

 




Chakra ed essenze profumate

Nella tabella che segue sono illustrati i 7 chakra principali e le loro funzioni:

 1 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

1° Muladhara (radice)

 

Posizione: tra i genitali e l’ano

 

Rosso

App. scheletrico,

intestino, ovaie, testicoli, reni, piedi, sangue e

unghie.

Granato,

Rubino,

Diaspro rosso,

Ematite

Essenza  di  Pino,

Chiave d’interpretazione:
Rigore razionale e selettivo
estremo.

 

Se l’energia fluisce correttamente: la persona e’ capace  di dominare la materia e quindi dominare il proprio corpo, ad esempio la temperatura corporea. Se oltre che aperto il 1° chakra e’ armonizzato avrete forza interiore e soddisfazioni nella Vita.

Se l’energia non fluisce correttamente: si avranno dolori al nervo sciatico, anemia, artriti, emorroidi, coliti e problemi circolatori. Sarete portati ad eccedere nei confronti del cibo, sesso e alcool.

La durezza selettiva applicata su di sé viene sostenuta da un'intensa lucidità mentale volta a giustificare le scelte che compie per il raggiungimento del proprio obbiettivo.

VIZIO: Avarizia, amor di sé, egocentrismo, egoismo,, individualismo,
VIRTU’: Generosità, altruismo, abnegazione, disinteresse

 

 2 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

2° Svadisthana (sacrale)

 

Posizione: sotto l’ombelico

 

Arancio

 

Organi riproduttivi,

Vescica,

Sist. circolatorio

 

Corniola,

Pietra di luna,

Agata

Essenza  Rosmarino,

Chiave d’interpretazione:
Invadenza verbale e ideologica.

 

Se l’energia fluisce correttamente: c’e’ una perfetta armonia tra corpo, mente ed emozioni

Se l’energia non fluisce correttamente: si  avranno problemi fisici a carico dell’apparato sessuale, mestruazioni dolorose, problemi di prostata negli uomini, difficoltà ai reni e alla vescica. A livello emozionale rende irascibili e orgoglios

L'eccessiva fiducia nelle proprie idee accompagnata da uno spirito critico carente, porta ad usare il linguaggio e la parola in modo esagerato e pontificante; questo può indurre a una sorta di fanatismo che tende a invadere gli altrui spazi fisici e mentali.

VIZIO: Gola, avidità, desiderio intenso, voglia, smania, bramosia, cupidigia, golosità, ingordigia
VIRTU’: Autocontrollo, equilibrio, moderazione, appagato

 3 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

3° Manipura

(plesso solare)

Posizione:all’altezza della bocca dello stomaco

 

Giallo

 

Stomaco, Fegato,

Pancreas,

Sist. Digestivo

Sist. nervoso

 

Quarzo citrino,

Ambra, Topazio

Occhio di tigre

Essenza  Limone,

Chiave d’interpretazione:
Sentimento celato di collera e ribellione

 

Se l’energia fluisce correttamente: sviluppa la prudenza necessaria ad evitare situazioni difficoltose, dona la carica per intraprendere qualsiasi iniziativa, consente di capire i suggerimenti dell’inconscio. Si acquisisce la capacità naturale ad accettare le emozioni e le esperienze vissute, valutandole nella giusta luce.

Se l’energia non fluisce correttamente: si avranno problemi di ulcera, diabete obesità, intossicazioni e addirittura l’anoressia. Saremo soggetti a perdere il controllo delle emozioni e il comportamento diverrà imprevedibile e contraddittorio.

L'affermazione di sé, competitiva e impulsiva non tiene conto di nessuna logica e opportunità, portando ad agire in modo aggressivo e disarmonico nei confronti degli altri mascherando così il proprio senso di precarietà.

VIZIO: Ira, rabbia, irritazione, sdegno, collera, rancore,
VIRTU’: Calma, serenità, pace, collaborazione

 4 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

4° Anahata

(chakra del cuore)

 

Posizione: al centro del torace

 

Verde

 

Cuore, Polmoni,

Parte alta della schiena,

Spalle

 

 

Smeraldo,

Quarzo rosa,

Avventurina

Essenza  di Arancio,

Chiave d’interpretazione:
Complesso del leader

 

Se l’energia fluisce correttamente: stimola l’attività’ del cervello, concede pazienza ed equilibrio mentale.

Se l’energia non fluisce correttamente: Può causare asma, tachicardia e disturbi alla pressione sanguigna.

La necessità di costante autoaffermazione e di riconoscimento affiancati da una eccessiva fiducia nei propri mezzi, producono autoritarismo e immobilismo; da ciò scaturisce il bisogno di controllo assoluto sugli altri e la magnanimità può lasciare il posto alla tirannide.

VIZIO: Superbia, immodestia, boria, altezzosità, presunzione, orgoglio,
VIRTU’: Umiltà, semplicità, moderazione

 

 5 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

5° Vishudda

(gola)

 

Posizione: tra le clavicole, alla base del collo.

 

Azzurro

 

Tiroide, Gola,

Corde vocali, Orecchie

 

 

 

Turchese,

Acquamarina,

Calcedonio blu.

Essenza  di Eucalipto,

Chiave d’interpretazione:
Comunicazione compromessa dall'eccessiva rapidità.

 

Se l’energia fluisce correttamente: si avrà buona dialettica, creatività e comunicazione.

Se l’energia non fluisce correttamente: si possono presentare dei disturbi alla gola, vertigini dovute a problemi d’orecchi,  dolori alla cervicale, disfunzioni della tiroide, instabilita’ dei cicli ormonali e allergie.

L'eccessiva rapidità di pensiero e azione compromette la corretta comunicazione con l'ambiente circostante; questo ritmo troppo accelerato inibisce la capacità di approfondimento delle cose e la loro assimilazione.

VIZIO: Invidia, astio, gelosia, rivalità, concorrenza, malevolenza, dispetto
VIRTU’: Fiducia, bontà, stima, apprezzamento

 6 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

6°  Ajna

(terzo occhio)

 

Posizione: al centro tra lesopracciglia

 

Indaco

 

Sist. Nervoso centrale,

Ghiandola

pituitaria,

(Ipofisi)

Occhi, Naso,

Cervelletto

 

Lapislazzulo,

Sodalite,

Zaffiro

Essenza  di Melissa,

Chiave d’interpretazione:

Vulnerabilità affettiva proiettata sugli altri.

Estrema riflessione orientata al perfezionismo.

 

Se l’energia fluisce correttamente: si avrà un buon funzionamento del sistema nervoso centrale

Se l’energia non fluisce correttamente: si soffrirà di  mal di testa ricorrenti, problemi alla vista e difficile concentrazione.

La parzialità insita nella scelta provoca una condizione di separazione lacerante tra i due aspetti complementari della realtà. Tutto ciò nasce dal bisogno di rispettare i canoni estetici e armonici che gli sono congeniali.

VIZIO: Lussuria, carnalità, erotismo, passionalità, sensualità,
VIRTU’: Purezza, innocenza, spontaneità, naturalezza

 7 Chakra

Nome

Colore

Parti del corpo

Minerali affini

Aromaterapia

 

7°  Sahasrara

(corona)

 

Posizione:sommità della testa

 

Viola

 

Cervello,

Ghiandola pineale (epifisi)

Corteccia celebrale

 

Cristallo di rocca,

Ametista,

 

Essenza  di Salvia,

Chiave d’interpretazione:
Passività e sensibilità nostalgica che impediscono l'azione.

 

Se l’energia fluisce correttamente: questo chakra si attiva raramente e dopo un grande lavoro di ricerca spirituale.

Se l’energia non fluisce correttamente: si possono creare situazioni di depressione , stati confusionali e isolamento.

La mancanza d'interesse per il presente spinge a enfatizzare il passato dilatandolo a dismisura. Ciò blocca la capacità di organizzare i dati in modo operativo nel quotidiano anche attraverso il rifiuto e la paura dei cambiamenti rapidi e tempestivi.

VIZIO: Accidia, passività, indifferenza, insensibilità, impassibilità, pigrizia
VIRTU’: Dinamismo, vitalità, entusiasmo, fervore

DI SEGUITO LE DIAPOSITIVE DELLA QUINTA LEZIONE

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader
per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader
Allegati:
Scarica questo file (Quinta lezione.pdf)Quinta lezione.pdf[Diapositive lezione]1495 Kb

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Gennaio 2011 19:01  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma