Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Lezioni Erboristeria Fitoterapia e Carattere Terza lezione: Prana - La somma di tutte le energie

Terza lezione: Prana - La somma di tutte le energie

E-mail Stampa PDF

corso | essenza | profumo

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Indice
Terza lezione: Prana
La somma di tutte le energie
I cinque prana
Pranayama è respirazione
La meditazione
Respirare bene per sentirsi bene
Prana ed olfatto
TEST DI SINESTESIA
Tutte le pagine

 

La somma di tutte le energie

Prana e' la somma di tutte le energie contenute nell'universo. Per gli yogi l'universo e' costituito di Akasa, l' etere cosmico e di Prana, l' energia vitale. Tutte le forme della materia nascono quando Prana agisce su Akasa.

Ci si puo' chiedere perche' il termine Prana invece di Energia?

Per gli occidentali il termine energia esprime un concetto meno vasto e troppo materialistico rispetto al pensiero degli orientali.

Per gli yogi il prana e' presente nell'aria, nonostante ciò esso non e' ne' ossigeno, ne' azoto, ne' alcun altro componente chimico presente nell' atmosfera;

1.      il prana esiste nel cibo, nell' acqua, nella luce del sole, e' immateriale ma presente in ogni manifestazione divina e può esser assunto con la respirazione.

2.      Gli yogi sostengono che il prana puo' essere immagazzinato e accumulato nel sistema nervoso,

3.      che attraverso la pratica dello yoga e' possibile dirigere a volontà questa corrente di prana mediante il pensiero, perché anch'esso e' prana.

In sostanza questo concetto corrisponde a quello della fisica nucleare, che considera qualsiasi materia come energia "organizzata" in maniera diversa. Il magnetismo, l'elettricità e la forza di gravità sono manifestazioni diverse di energia.

Jung racconta di aver studiato che un gruppo di primitivi iniziava la propria giornata respirando nel palmo delle mani e offrendo il respiro al Sole nascente. Quando Jung li interrogò, facendo loro gentilmente rilevare che quella, per lui, era solo una superstizione, gli uomini della tribù risero della sua incapacità di comprendere l’elementare “dovere” di offrire il primo respiro alla fonte d’energia che mantiene in Vita il mondo.

Nel corpo fisico abbiamo due tipi di energia. Una è conosciuta come prana shakti e l’altra come manas  shakti o chitta shakti .

Prana shakti rappresenta l’energia vitale o dinamismo, mentre manas shakti rappresenta l’energia mentale.. Questo significa che in organo del corpo vi sono due canali che forniscono energia.

 

La fisiologia moderna descrive due tipi di sistema nervoso, un sistema sensoriale o cognitivo e un sistema motorio, oltre al sistema simpatico e parasimpatico.

Questi due sistemi sono interconessi in ogni organo del corpo. Allo stesso modo, ogni organo è alimentato con energia mentale e pranica.

Secondo lo yoga, il corpo pranico, che comprende il prana individuale e la rete di nadi che trasporta questo prana, è diviso in cinque aree principali o sub-prana.

Questi sono conosciuti come i pancha prana: prana, apana, samana, udana e vyana.

Questi cinque prana agiscono in relazione ai cinque chakra inferiori e alle varie nadi. Non dovrebbero essere intesi come manifestazioni separate del prana ma come diverse funzioni o aree di funzione dell’unico prana o mahaprana.



Ultimo aggiornamento Domenica 21 Novembre 2010 20:45  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma