Nux Vomica

Venerdì 21 Agosto 2009 16:20 Maurizio Benessere
Stampa

fitoterapia | omeopatia | personalità

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

ingiurie_tn

« Nux è efficace, principalmente nelle persone di carattere ardente; di temperamento irritabile, impaziente; inclini alla collera, al rancore o all'inganno». - Hahnemann.

 

Noce vomica Descrizione

Stry_psilosperma1Un albero di medie dimensioni con un tronco di breve larghezza, sformato dal legno duro bianco, vicino a grana, durevole e la radice molto amara. Rami irregolari, rivestiti con una corteccia di bel color cenere; giovani germogli verde, lucido; foglie picciolo corto opposte, di forma ovale, lucide, lisce su entrambi i lati, di circa 4 pollici di lunghezza e 3 di larghezza; fiori piccoli, bianco / verde, forma confluisce , in piccole cime terminali, fioritura durante la stagione fredda e con un odore sgradevole. Il Frutto ha circa le dimensioni di una grande mela con una scorza abbastanza dura o guscio che quando maturo è un bel colore arancione, riempito con un contenuto morbido bianco gelatinoso come pasta contenente cinque semi coperti internamente con un soffice sostanza bianca e cornea. I semi vengono rimossi quando sono maturi, puliti, sistemati e seccati, e vengono esportati da Cochin, Madras e altri porti indiani. I semi hanno la forma di dischi appiattiti densamente ricoperti di peli strettamente appressati satinati, con struttura che irradia dal centro della parte appiattita ai lati; i semi hanno una caratteristica lucentezza, un po’ strana, con un colore grigio scuro endosperma corneo in cui il piccolo embrione è incorporato, senza odore, ma un sapore molto amaro.


Azione medico farmacologica

nux7Le proprietà di  Nux vomica sono sostanzialmente quelli della alcaloide stricnina. La polvere di semi sono utilizzati nella dispepsia atonica. La tintura di Nux vomica è spesso utilizzato in miscela - per la sua azione stimolante sul tratto gastro-intestinale. In bocca si agisce come un amaro, aumento dell'appetito, che stimola la peristalsi, nella costipazione cronica a causa dell’atonia intestinale è spesso combinato con altri farmaci come cascara e con buoni effetti lassativi.
Stricnina, l'alcaloide principale costituente delle sementi, funge anche da amaro, aumentando il flusso di succo gastrico, ed è rapidamente assorbito appena raggiunge l'intestino, dopo il quale esercita i suoi caratteristici effetti sul sistema nervoso centrale, sui movimenti della respirazione che vengono ampliati e il cuore accelerato e rallentato attraverso eccitazione del centro vagale. I sensi dell’olfatto, tatto, udito e la vista sono resi più acuti, si potenzia il polso e la pressione sanguigna aumenta ed è di grande valore come un tonico per il sistema circolatorio da insufficienza cardiaca.
Stricnina è molto usata. ma in ogni piccole dosi, è  escreta molto lentamente e la sua azione è cumulativa,  è molto utilizzata come tonico gastrico in dispepsia.
Il più diretto sintomo causato dalla Stricnina consiste in violente convulsioni ed è dovuto ad una stimolazione simultanea del ganglio motore e sensoriale del midollo spinale; durante il convulsioni vi è un grande aumento della pressione sanguigna; in alcuni tipi di intossicazione cronica (piombo) è di grande valore. nux3_tn
In caso di shock e insufficienza cardiaca chirurgica si usa a grandi dosi ipodermiche sono riportati fino a 1 / 10 di grano da iniezione; usato anche come un antidoto a intossicazione da cloralio o cloroformio.
La Brucine è simile alla stricnina nella sua azione, ma è leggermente meno velenosa, paralizza il ganglio motore nervi periferici. Si dice che la azione convulsiva caratteristica della stricnina è quasi interamente assente nella brucina. È utilizzato nel prurito e localmente in preparazione anodina nelle infiammazioni del orecchio esterno.


Noce vomica in Fitoterapia

Strychnos nux vomica (Loganiacea) -Tossico

PARTI UTILIZZATE: semi.

NUX_VOMICA2_tnPRINCIPALI COSTITUENTI CONOSCIUTI: Nux vomica contiene alcaloidi, stricnina e Brucine, anche tracce di strychnicine, e un glucoside Loganin, circa il 3 per cento di grassi, acidi e caffeotannico una traccia di rame. La polpa del frutto contiene circa il 5 per cento del loganin insieme con l'alcaloide strychnicine.

PROPRIETÀ:

-          stimolante del sistema nervoso, soprattutto midollare
-          aperitivo
-          stomachico.

INDICAZIONI:

-          intossicazioni da barbiturici (dosi massicce)
-          paralisi alcoliche, difteriche, saturnine
-          paralisi flaccide di origine midollare
-          paralisi vescicali e intestinali
-          astenie, nevrastenie
-          cachessie
-          tubercolosi croniche
-          inappetenza
-          dispepsie atoniche
-          enuresi.

Strychnos_nux-vomica2_63540_200MODO DI IMPIEGO:

-          polvere di noce vomica: da 0,005 a 0,02 g in cachet o pillole tintura: da 10 a 50 gocce al giorno, in un po' d'acqua zuccherata (1 g = 57 gocce)
-          estratto alcolico: da 0,01 a 0,06 g, in pillole
-          mistura aperitiva: tintura di noce vomica + tintura di china + tintura di badiana in parti uguali cinque gocce in un po' d'acqua prima dei 2 pasti principali

vino aperitivo e tonico:

tintura di noce vomica                          1,30     g
tintura di coca                                      1,20     g
tintura di Kola                                      1,20     g
sciroppo di corteccia d'arancio amaro  1,00     g
vino                                                      250      g

un bicchiere da Marsala prima dei pasti.

CONTROINDICAZIONI: ipertensione arteriosa, esaltazione cerebrale o midollare, paralisi agitante, gravi lesioni epato-renali.


Memorizzazione della Noce vomica

repertor_tnNerves on an edge from mental strain,
Under Coffee, Tobacco or Alcohol’s rule,
eXceeding Constipation pain.

Vast urgings but no stood.
Of wakes with Headache and lassitude great;
Much pain in the sensitive hemorrhoids
Is Depressed, Dyspeptic and Dissipate
Catches cold from dry wind, has hernia too,
Aggravated by food—or drug strong and crude

------------------------------------------------------------------------

Nervi sempre in agitazione se si sforza con la mente,
Utilizza caffè, tabacco e alcool senza regola a dismisura,
X dolori smisurati la sua stipsi è senza pari.

Vaste sono le impellenze che non riesce a sopportare.
Oltre alla sveglia del mattino, mal di testa e snervamento son costanti,
Molto soffre con spasmi e fitte per emorroidi sviluppate
Il suo umore è depresso, vizioso e dissoluto
Contratture esiziali per il freddo, vento secco, le ernie sono la sua pena,
Aggravamento garantito da cibo indigesto o farmaco potente


Noce vomica in Omeopatia

Noce vomica (Loganiaceae) descrizione

rage2_tnAdatto a soggetti sottili, irritabili, premurosi, zelanti con capelli scuri e temperamento bilioso o sanguigno. Disposizione ad essere litigioso, dispettoso, risentito, vendicativo; nervoso e melanconico. Persone dissolute con disposizione all'irritabilità, al nervosismo; facili all'indigestione e alle emorroidi (soggetti con capelli chiari, occhi azzurri, Lob.).

« Nux è efficace, principalmente nelle persone di carattere ardente; di temperamento irritabile, impaziente; inclini alla collera, al rancore o all'inganno». - Hahnemann.

Ansietà con irritabilità e inclinazione a commettere il suicidio, ma con paura di morire.

Ipocondriaci: letterati, persone di studio che stanno troppo tempo in casa, soffrono per mancanza di esercizio fisico, con disturbi gastrici, addominali e stipsi; specialmente nei bevitori.

Ipersensibilità: alle impressioni esterne; al rumore, agli odori, alla luce, alla musica (Nux m.); disturbi e sofferenze di poco conto sono insopportabili (Cham.); ogni parola innocente lo offende (Ign.).

Persone che sono molto particolari, piene di cura, ma inclini a diventare facilmente eccitate o colleriche; irascibili e testarde.

nux2Cattivi effetti di: caffè, tabacco, stimolanti alcolici; cibi piccanti, con spezie, o stagionati; eccessi alimentari (Ant. e.); superlavoro mentale a lungo sostenuto; Vita sedentaria; privazione di sonno (Coc., Col,ch., Nit. ac.); sostanze aromatiche o specialità farmaceutiche; sedendosi su un sedile freddo, specialmente nel tempo caldo.

Uno dei migliori rimedi con il quale iniziare il trattamento di casi che sono stati intossicati da miscugli, da amari, da farmaci vegetali, panacee o palliativi, specialmente aromatici o « specialità farmaceutiche fortemente attive », ma solo se i sintomi corrispondono.

Convulsioni, con coscienza (Strych.); < collera, emozioni, tatto, movimento, ect.

I dolori sono formicolanti, pungenti, forti, acuti, peggio con il movimento e con il contatto.

Tendenza a venire meno (Nux m., SuIph.); con gli odori; al mattino; dopo mangiato; dopo ogni doglie di parto.

Non riesce a trattenersi dal dormire, la sera mentre sta seduto a leggere, qualche ora prima di andare a letto, e si sveglia alle 3 o 4 a.m.; cade in un sonno pieno di sogni, all'alba, dal quale è duro uscirne, e poi si sente stanco e debole (il contrario, Puls.).

insonnia_tnCatarro: naso chiuso nei bambini (Am. e., Samb.); corizza, secca di notte, fluido di giorno; < in una stanza calda, > all'aria fredda; sedendo in luoghi freddi, su un gradino di marmo.

Eruttazioni: acide, amare; nausea e vomito ogni mattina con depressione dell'umore; dopo mangiato.

Nausea: costante; dopo mangiato; al mattino; con il fumo; e sente come: « se potessi solo vomitare potrei senz'altro stare subito meglio ».

Stomaco: peso, pressione, un ora o due dopo aver mangiato, come di una pietra (immediatamente dopo, Kali bi., Nux m.); pirosi, tensione, deve slacciare gli abiti; non può applicarsi mentalmente per due o tre ore dopo un pasto; sonnolenza dopo il pranzo; peggioramento con l'ansia, con l'inquietudine, con il brandy, con il caffè, con i farmaci, con le veglie notturne, con un esagerato modo di condurre la Vita, etc.

Stipsi; con stimolo urgente e inefficace, con transito di piccole quantità di feci (nella parte alta dell'addome, Ign., Ver.); sensazione di non essersi completamente liberato.

Frequente stimolo ad evacuare; con ansietà, senza esito, > momentaneamente dopo l'evacuazione; al mattino dopo essersi alzato; dopo il lavoro mentale (inattività, mancanza di stimolo, Bry., Op., Sulph.).

Stipsi alternata a diarrea (Sulph., Ver.), in persone che hanno sempre preso lassativi.

insonnia2_tnMestruazioni: troppo in anticipo, abbondanti; di troppo lunga durata; o che perdurano ancora per parecchi giorni, con disturbi all'inizio e che persistono anche dopo; ogni due settimane; irregolari, mai nel tempo previsto; si arrestano e ricominciano di nuovo (Sulph.); durante e dopo, < dei vecchi sintomi.

Dolori del travaglio di parto: violenti, spasmodici; causano stimolo urgente di evacuare o di urinare; < nella regione dorsale; preferisce una camera calda.

Ernia strozzata, specialmente ombelicale.

Dolori di schiena: deve mettersi seduto sul letto o rigirarsi; lombaggine; per debolezza sessuale, dopo masturbazione.

Ripugnanza al freddo o all'aria fredda; ha brividi di freddo al più piccolo movimento; scoprendosi; deve stare coperto durante ogni stadio della febbre - brivido, calore o sudorazione.

Febbre: grande caldo; calore bruciante in tutto il corpo (Acon.), faccia rossa e calda (Bell.) eppure il malato non può muoversi o scoprirsi senza provare brividi.

Nux dovrebbe essere somministrato al momento di andare a riposare o, il che è meglio, parecchie ore prima di andare al letto; agisce meglio durante il riposo della mente e del corpo.

Aggravamento. - Al mattino; al risveglio delle 4 a.m.; con il lavoro mentale; dopo mangiato o dopo eccessi alimentari; con il tatto, con il rumore, con la collera, con le spezie, con i narcotici, con il tempo secco; all'aria fredda.

Miglioramento. - Di sera, durante il riposo; stando sdraiato, e con il tempo umido piovoso (Caust.).


Azione generale - Noce vomica

occhio_nux_tnAgisce in special modo sul midollo spinale, provocando un’eccitabilità dei centri nervosi sia motori che sensori.

Produce convulsioni tetaniche e flessioni rigide del corpo, come opistotoni.

Provoca anche contrazioni spasmodiche dei muscoli a livello della gola, del viso, e dei tratti intestinale e urinario.

Encefalo e midollo spinale

Congestione cerebrale e stato stuporoso.

Sensazione come se il paziente si fosse concesso per troppo tempo una Vita dissoluta e corrotta.

Dolore sordo, pesante, attraverso tutta la testa, e specialmente sopra l’occhio sinistro e nella regione occipitale.

Spasmi muscolari del collo, schiena e arti, a volte così forti che costringono il paziente a stare in posizione di opistotono (corpo e testa rovesciati indietro e gambe e braccia in estensione).

 


Sintomi mentali - Noce vomica (Loganiaceae)

L'irritabilità

ingiurie_tn Grande irritabilità.

Tendenza a trovare difetti in tutto.

Litigioso.

Astioso, di cattivo umore ( V. Bryonia).

Ipersensibile alle impressioni esterne.

Non tollera luci e rumori ( anche Belladonna), ne’ musica e odori forti.

Tendenza al suicidio, ma troppo codardo per commetterlo.

Estremamente sensibile alle parole e alle attenzioni degli altri.

Il soggetto tipico di Nux vomica è molto irritabile, meticoloso, esigente, autoritario, aggressivo, geloso, vendicativo. Impaziente, vuol essere obbedito prima di aver dato un ordine, strappa il bottone recalcitrante.
E litigioso, irascibile; i suoi accessi d'ira sono frequenti, improvvisi e provocati da motivi futili, ma si placano presto.
Non sopporta né la luce, né gli odori, né il rumore.
Non tollera di essere contraddetto.
E un tipo sedentario, che affatica i suoi organi digerenti e ha bisogno di stimolanti.
E’ anche portato agli eccessi di ogni genere: caffè, alcool, grassi, in genere tutti gli eccessi della buona tavola, tabacco.
Ha le guance congestionate e nello stesso tempo è un freddoloso.
Starnutisce tutte le mattine, anche senza rinite.


Nucleo emozionale - Nux vomica (Loganiaceae)

egotism_tnPersona che deve fare le cose ad ogni costo, con impazienza ed audacia, come se cercasse di riavere indietro ciò che ha perso, cioè il posto della sicurezza e del riposo (rappresentato in realtà dal letto).
E’ eccitato, irritabile, fuori dai nervi in seguito ad eccessi di ogni tipo (cibo ricco, bevande, lavoro intellettuale, ecc.), aggravato dalla sua sedentarietà.
Meticoloso fino alla maniacalità, esigente, autoritario, aggressivo, geloso, vendicativo, non sopporta che il minimo dettaglio zoppichi ed ha sempre qualche motivo per cui brontolare.
Se deve fare un lavoro lo eseguirà “con le buone o con le cattive” senza farsi troppi scrupoli e facendosi largo tra gli ostacoli.
Impaziente, vuol essere obbedito prima di aver dato un ordine.
Non tollera di essere contraddetto ed ha accessi d’ira violenti che si placano subito.
Sobbalza ad ogni rumore ed è ipersensibile a tutte le impressioni (luce, odore).
Talvolta, questo stato di eccitazione cessa con una breve dormita che lo migliora, ma contro la quale egli lotta, prendendo regolarmente eccitanti come caffè, alcolici, tabacco, farmaci, ecc.
Viene spinto al sovraffaticamento dalla paura della mancanza, paura della povertà (nell'adulto) o paura di morire di fame (nel bambino).


Nux Vomica in Musica

Dall'Opera musicale: HOMOEOPATHY * similia Similibus Curentur
di Marco CIMINO e
Federico AUDISIO di Somma

il brano Nux Vomica in estratto

1998 - High Trade srl / Via S. Girolamo, 7 Venezia Mestre Italy / Tel (0)41-959055

nux_testo


Nux Vomica in Radionica

Emisione di una monodose omeopatica
di Nux Vomica alla potenza da impostare
con il cursore (cliccare due volte per selezionare)
dopo l'inizio della emissione sonora. (clic su freccia verde)

"L'era dell'arte della guarigione. dove al paziente venivano somministrati rimedi e sostanze chimiche della terra e dell'acqua è ora avanzata di un altro passo, per entrare nel ciclo dell'aria, conformandosi alla scoperta della radio, della televisione e della comunicazione senza fili".             Dr. Ruth Drown


 

DH 6 12 15 30 100 200
CH 4 9 30 200 M XM
LM 6 30 60 90 120 180

Noce vomica in Omeopatia

Nerves on an edge from mental strain,
Under Coffee, Tobacco or Alcohol’s rule,
eXceeding Constipation pain.

Vast urgings but no stood.
Of wakes with Headache and lassitude great;
Much pain in the sensitive hemorrhoids
Is Depressed, Dyspeptic and Dissipate
Catches cold from dry wind, has hernia too,
Aggravated by food—or drug strong and crude

Nervi sempre in agitazione se si sforza con la mente,
Utilizza caffè, tabacco e alcool senza regola a dismisura,
X dolori smisurati la sua stipsi è senza pari.

Vaste sono le impellenze che non riesce a sopportare.
Oltre alla sveglia del mattino, mal di testa e snervamento son costanti,
Molto soffre con spasmi e fitte per emorroidi sviluppate
Il suo umore è depresso, vizioso e dissoluto
Contratture esiziali per il freddo, vento secco, le ernie sono la sua pena,
Aggravamento garantito da cibo indigesto o farmaco potente

Noce vomica (Loganiaceae) descrizione

Adatto a soggetti sottili, irritabili, premurosi, zelanti con capelli scuri e temperamento bilioso o sanguigno. Disposizione ad essere litigioso, dispettoso, risentito, vendicativo; nervoso e melanconico. Persone dissolute con disposizione all'irritabilità, al nervosismo; facili all'indigestione e alle emorroidi (soggetti con capelli chiari, occhi azzurri, Lob.).

« Nux è efficace, principalmente nelle persone di carattere ardente; di temperamento irritabile, impaziente; inclini alla collera, al rancore o all'inganno». - Hahnemann.

Ansietà con irritabilità e inclinazione a commettere il suicidio, ma con paura di morire.

Ipocondriaci: letterati, persone di studio che stanno troppo tempo in casa, soffrono per mancanza di esercizio fisico, con disturbi gastrici, addominali e stipsi; specialmente nei bevitori.

Ipersensibilità: alle impressioni esterne; al rumore, agli odori, alla luce, alla musica (Nux m.); disturbi e sofferenze di poco conto sono insopportabili (Cham.); ogni parola innocente lo offende (Ign.).

Persone che sono molto particolari, piene di cura, ma inclini a diventare facilmente eccitate o colleriche; irascibili e testarde.

Cattivi effetti di: caffè, tabacco, stimolanti alcolici; cibi piccanti, con spezie, o stagionati; eccessi alimentari (Ant. e.); superlavoro mentale a lungo sostenuto; Vita sedentaria; privazione di sonno (Coc., Col,ch., Nit. ac.); sostanze aromatiche o specialità farmaceutiche; sedendosi su un sedile freddo, specialmente nel tempo caldo.

Uno dei migliori rimedi con il quale iniziare il trattamento di casi che sono stati intossicati da miscugli, da amari, da farmaci vegetali, panacee o palliativi, specialmente aromatici o « specialità farmaceutiche fortemente attive », ma solo se i sintomi corrispondono.

Convulsioni, con coscienza (Strych.); < collera, emozioni, tatto, movimento, ect.

I dolori sono formicolanti, pungenti, forti, acuti, peggio con il movimento e con il contatto.

Tendenza a venire meno (Nux m., SuIph.); con gli odori; al mattino; dopo mangiato; dopo ogni doglie di parto.

Non riesce a trattenersi dal dormire, la sera mentre sta seduto a leggere, qualche ora prima di andare a letto, e si sveglia alle 3 o 4 a.m.; cade in un sonno pieno di sogni, all'alba, dal quale è duro uscirne, e poi si sente stanco e debole (il contrario, Puls.).

Catarro: naso chiuso nei bambini (Am. e., Samb.); corizza, secca di notte, fluido di giorno; < in una stanza calda, > all'aria fredda; sedendo in luoghi freddi, su un gradino di marmo.

Eruttazioni: acide, amare; nausea e vomito ogni mattina con depressione dell'umore; dopo mangiato.

Nausea: costante; dopo mangiato; al mattino; con il fumo; e sente come: « se potessi solo vomitare potrei senz'altro stare subito meglio ».

Stomaco: peso, pressione, un ora o due dopo aver mangiato, come di una pietra (immediatamente dopo, Kali bi., Nux m.); pirosi, tensione, deve slacciare gli abiti; non può applicarsi mentalmente per due o tre ore dopo un pasto; sonnolenza dopo il pranzo; peggioramento con l'ansia, con l'inquietudine, con il brandy, con il caffè, con i farmaci, con le veglie notturne, con un esagerato modo di condurre la Vita, etc.

Stipsi; con stimolo urgente e inefficace, con transito di piccole quantità di feci (nella parte alta dell'addome, Ign., Ver.); sensazione di non essersi completamente liberato.

Frequente stimolo ad evacuare; con ansietà, senza esito, > momentaneamente dopo l'evacuazione; al mattino dopo essersi alzato; dopo il lavoro mentale (inattività, mancanza di stimolo, Bry., Op., Sulph.).

Stipsi alternata a diarrea (Sulph., Ver.), in persone che hanno sempre preso lassativi.

Mestruazioni: troppo in anticipo, abbondanti; di troppo lunga durata; o che perdurano ancora per parecchi giorni, con disturbi all'inizio e che persistono anche dopo; ogni due settimane; irregolari, mai nel tempo previsto; si arrestano e ricominciano di nuovo (Sulph.); durante e dopo, < dei vecchi sintomi.

Dolori del travaglio di parto: violenti, spasmodici; causano stimolo urgente di evacuare o di urinare; < nella regione dorsale; preferisce una camera calda.

Ernia strozzata, specialmente ombelicale.

Dolori di schiena: deve mettersi seduto sul letto o rigirarsi; lombaggine; per debolezza sessuale, dopo masturbazione.

Ripugnanza al freddo o all'aria fredda; ha brividi di freddo al più piccolo movimento; scoprendosi; deve stare coperto durante ogni stadio della febbre - brivido, calore o sudorazione.

Febbre: grande caldo; calore bruciante in tutto il corpo (Acon.), faccia rossa e calda (Bell.) eppure il malato non può muoversi o scoprirsi senza provare brividi.

Nux dovrebbe essere somministrato al momento di andare a riposare o, il che è meglio, parecchie ore prima di andare al letto; agisce meglio durante il riposo della mente e del corpo.

Aggravamento. - Al mattino; al risveglio delle 4 a.m.; con il lavoro mentale; dopo mangiato o dopo eccessi alimentari; con il tatto, con il rumore, con la collera, con le spezie, con i narcotici, con il tempo secco; all'aria fredda.

Miglioramento. - Di sera, durante il riposo; stando sdraiato, e con il tempo umido piovoso (Caust.).

Noce vomica (Loganiaceae) Azione generale

Agisce in special modo sul midollo spinale, provocando un’eccitabilità dei centri nervosi sia motori che sensori.

Produce convulsioni tetaniche e flessioni rigide del corpo, come opistotoni.

Provoca anche contrazioni spasmodiche dei muscoli a livello della gola, del viso, e dei tratti intestinale e urinario.

Encefalo e midollo spinale

Congestione cerebrale e stato stuporoso.

Sensazione come se il paziente si fosse concesso per troppo tempo una Vita dissoluta e corrotta.

Dolore sordo, pesante, attraverso tutta la testa, e specialmente sopra l’occhio sinistro e nella regione occipitale.

Spasmi muscolari del collo, schiena e arti, a volte così forti che costringono il paziente a stare in posizione di opistotono (corpo e testa rovesciati indietro e gambe e braccia in estensione).

Noce vomica (Loganiaceae) Sintomi mentali

L'irritabilità

Grande irritabilità.

Tendenza a trovare difetti in tutto.

Litigioso.

Astioso, di cattivo umore ( V. Bryonia).

Ipersensibile alle impressioni esterne.

Non tollera luci e rumori ( anche Belladonna), ne’ musica e odori forti.

Tendenza al suicidio, ma troppo codardo per commetterlo.

Estremamente sensibile alle parole e alle attenzioni degli altri.

Il soggetto tipico di Nux vomica è molto irritabile, meticoloso, esigente, autoritario, aggressivo, geloso, vendicativo. Impaziente, vuol essere obbedito prima di aver dato un ordine, strappa il bottone recalcitrante.
E litigioso, irascibile; i suoi accessi d'ira sono frequenti, improvvisi e provocati da motivi futili, ma si placano presto.
Non sopporta né la luce, né gli odori, né il rumore.
Non tollera di essere contraddetto.
E un tipo sedentario, che affatica i suoi organi digerenti e ha bisogno di stimolanti.
E’ anche portato agli eccessi di ogni genere: caffè, alcool, grassi, in genere tutti gli eccessi della buona tavola, tabacco.
Ha le guance congestionate e nello stesso tempo è un freddoloso.
Starnutisce tutte le mattine, anche senza rinite.

Noce vomica (Loganiaceae) Nucleo emozionale

Persona che deve fare le cose ad ogni costo, con impazienza ed audacia, come se cercasse di riavere indietro ciò che ha perso, cioè il posto della sicurezza e del riposo (rappresentato in realtà dal letto).
E’ eccitato, irritabile, fuori dai nervi in seguito ad eccessi di ogni tipo (cibo ricco, bevande, lavoro intellettuale, ecc.), aggravato dalla sua sedentarietà.
Meticoloso fino alla maniacalità, esigente, autoritario, aggressivo, geloso, vendicativo, non sopporta che il minimo dettaglio zoppichi ed ha sempre qualche motivo per cui brontolare.
Se deve fare un lavoro lo eseguirà “con le buone o con le cattive” senza farsi troppi scrupoli e facendosi largo tra gli ostacoli.
Impaziente, vuol essere obbedito prima di aver dato un ordine.
Non tollera di essere contraddetto ed ha accessi d’ira violenti che si placano subito.
Sobbalza ad ogni rumore ed è ipersensibile a tutte le impressioni (luce, odore).
Talvolta, questo stato di eccitazione cessa con una breve dormita che lo migliora, ma contro la quale egli lotta, prendendo regolarmente eccitanti come caffè, alcolici, tabacco, farmaci, ecc.
Viene spinto al sovraffaticamento dalla paura della mancanza, paura della povertà (nell'adulto) o paura di morire di fame (nel bambino).

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Agosto 2009 17:00  
Joomla SEO powered by JoomSEF