Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Terza lezione

E-mail Stampa PDF

albero | corso | fitoterapia | lezione

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Indice
Terza lezione
FAGALES
FAGALES→SINTOMI MENTALI
BETULACEAE→ Betula pendula
BETULACEAE→ Betula pubescens
BETULACEAE → Alnus glutinosa
BETULACEAE →Alnus incana
CORYLACEAE→ Carpinus betulus
CORYLACEAE→ Corylus avellana
FAGACEAE → Fagus sylvatica
FAGACEAE → Castanea sativa
FAGACEAE → Quercus robur
SALICACEAE →Salix alba
SALICACEAE → Populus alba
ULMACEAE →Ulmus campestris
MORACEAE → Morus alba
MORACEAE → Ficus carica
Tutte le pagine

seme3_tn

Lezione dell'11 marzo 2009

Verso il seme

Nel mondo vegetale si insinua l'idea del seme e della riproduzione sessuale, ma vediamo come intanto si sono organizzate le forme vegetali.

seme2_tn

La radice, immersa nel terreno, percepisce l’ambiente circostanze ed estrae le sostanze utili alla pianta che si sviluppa e si edifica proprio grazie a questa selezione intelligente.

Le foglie ed il gambo costituiscono la parte centrale del vegetale e sono responsabili dei processi di respirazione attraverso i quali la pianta scambia l’ossigeno con l’anidride carbonica, assorbendo il carboidrato con l’aiuto della clorofilla. Inoltre, i vasi fogliari trasportano le sostanze nutritive in tutto il vegetale.

Infine, il fiore, il frutto o il seme, rappresentano la capacità riproduttiva della pianta attraverso i delicati processi di trasformazione dell’amido in zucchero, oltre che lo sviluppo di profumi delicati ed intensi.


Veniamo ora all’uomo: anch’egli può essere scomposto in tre parti: la testa e il cervello, il torace con il cuore e i polmoni, l’addome con gli organi riproduttivi.

Il cervello e in generale tutto il sistema nervoso ha come compito quello di raccogliere costantemente i dati dall’ambiente esterno e di selezionarli in modo da accogliere quelli che contribuiscono ad una migliore sopravvivenza dell’organismo e da scartare quelli invece che si oppongono ad essa.

Appare quindi evidente l’analogia con la radice della pianta: entrambe queste parti sono in comunicazione con l’esterno e creano strutture complesse attraverso la selezione precisa ed intelligente dei dati più utili.

Il cuore e i polmoni sono responsabili del processo respiratorio e circolatorio. Anche qui appare evidente il parallelismo con le foglie e il fusto della pianta, con la particolare singolarità che mentre quest’ultima assorbe anidride carbonica ed espelle ossigeno, l’uomo si comporta al contrario.

Inoltre è interessante osservare come i pigmenti della foglia e il sangue, la clorofilla e l’emoglobina, siano costruiti chimicamente in modo molto simile.

Infine, appare evidente la correlazione tra il fiore-frutto-seme con gli organi riproduttivi dell’uomo. Come la pianta concentra la maggior parte delle sue forze nella produzione del frutto, così l’uomo raccoglie il meglio delle proprie sostanze fisiche e spirituali e le concentra nello spermatozoo e nell’ovulo.

 

CONSIGLIAMO PRIMA DELLA CONSULTAZIONE DI QUESTE PAGINE
UN BREVE ASCOLTO DI QUESTO BRANO MUSICALE

( bach bvw anh. 113 INTERPRETATO DA Michael Behringer)




Ultimo aggiornamento Domenica 12 Aprile 2009 15:46  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma