Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Terza lezione - CORYLACEAE→ Corylus avellana

E-mail Stampa PDF

albero | corso | fitoterapia | lezione

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Indice
Terza lezione
FAGALES
FAGALES→SINTOMI MENTALI
BETULACEAE→ Betula pendula
BETULACEAE→ Betula pubescens
BETULACEAE → Alnus glutinosa
BETULACEAE →Alnus incana
CORYLACEAE→ Carpinus betulus
CORYLACEAE→ Corylus avellana
FAGACEAE → Fagus sylvatica
FAGACEAE → Castanea sativa
FAGACEAE → Quercus robur
SALICACEAE →Salix alba
SALICACEAE → Populus alba
ULMACEAE →Ulmus campestris
MORACEAE → Morus alba
MORACEAE → Ficus carica
Tutte le pagine

noccciolo_tn

FAGACEE → CORYLACEAE CORYLUS Corylus avellana

ASPETTI EMOZIONALI GENERALI

Una madre iperprotettrice, e in fondo dominatrice.

Privilegia comunque i suoi figli, ma con il fine di avere su di loro un maggiore controllo.

Cerca di escludere il padre affinché anche i suoi figli facciano altrettanto

 

ELEMENTI

MERIDIANI

CARATTERISTICHE

FUOCO

VESCICA URINARIA


CUORE


FEGATO

Epatite cronica; insufficienza epatica cronica grave.
condizioni di sovraccarico tossiníco ematico, aterosclerosi, iperuricemia, intossicazioni acute e croniche • epatopatie in genere (flogistiche, tossiche, dismetaboliche) stasi biliare, soprattutto intraepatica cirrosi epatica dislipidemie attivazione dell'emuntorio epatico
CORYLUS AVELLANA M.G.: Ha una azione sul metabolismo lipidico lipoproteico. Riduce le lipoproteine, il colesterolo totale e ne aumenta quello esterificato.
Riequilibra il rapporto alfalbeta lipoproteine. Il suo organotropismo è diretto al tessuto mesenchimo•connettivale, al polmone, al fegato, al midollo osseo e alla crasi ematica.
Sul metabolismo fosfo•lipidico agisce normalizzando le beta•fosfolipoproteine. Sul metabolismo nucleoproteico agische diminuendo l'acido urico.
Nel metabolismo lipidico e lipoproteico agisce diminuendo le lipoproteine.
Riduce, quindi, il colesterolo totale e ne aumenta quello esterificato.
Stimola l'eritropoiesí attivando gli erítroblasti e riduce la trombofilia totale media.
Agisce sul tessuto connettivo del polmone inibendone la scelosi e favorendone l'elasticità.

Sul fegato stimola le cellule di Kuppfer. +MANGANESE • COBALTO:

ARIA

POLMONI

Bronchite cronica ed Enfisema • bronchite, tosse • broncopneumopatie croniche • enfisema polmonare
• bronchiettasie • asma bronchiale • silicosi • patologie cronico•degenerative dell'apparato respiratorio

RENI

Allergie, Flogosi recidivanti, Ipoimmunità post•traumatica, Ipoimmunità da stress, Nefrolitiasi, Insufficienza renale, Obesità da ritenzione idrica

MILZA PANCREAS

rimedio organotropico (milza, tess. línfatico, tes. emopoietico), particolarmente indicato nelle anemie e in molti disturbi immunitari; presenta altresì una discreta capacità antiossidante.
Rimedio organotropico (milza, tess. línfatico, tes. emopoietico), particolarmente indicato nelle anemie e in molti disturbi immunitari; presenta altresì una discreta capacità antiossidante.

ACQUA

STOMACO


CIRCOLAZIONE APP. GENITALE

drenante ad ampio spettro, depurativo del sangue. Svolge un'azione di protezione della superficie endoteliale interna dei vasi (soprattutto arteriosi). Riduce il carico tossinico ematico convogliando tossine e metaboliti verso gli emuntori al momento più funzionali. Anemia ipocromica; microcitemia
tonico venoso, vasocostrittore (analogo all'amamelide) – antiemorragico • depurativo.
Uso esterno: •cicatrizzante. varici, disturbi circolatori • edemi alle gambe • dermatosi. • piaghe atone, ulcere.

SISTEMA ORMONALE

(antisclerosante, rielasticizzante)

TERRA

VESCICA BILIARE

rimedio organotropico (fegato, vie biliari).

INTESTINO TENUE


INTESTINO CRASSO


 

anemie (coadiuvante generico) splenopatie ipertrofia del tessuto linfatico squilibri immunitari (sia in senso "iper" che "ipo") disturbi legati a stress gravidanza stress ossidativi (radicali liberi): TAMARIX CALLICA (giovani getti) • 50 ml LONICERA NIGRA (giovani getti) • 20 ml CORYLUS AVELLANA (gemme) • 10 ml PRUNUS SPINOSA (gemme) • 10 ml JUGLANS REGIA (gemme) • 10 ml

Per chi non è ancora completamente distaccato da certe gioie della Natura, questo frutto rappresenta una delle più sane e delicate ghiottonerie.

Per ricercatori e contadini, che hanno in comune più di quanto non si pensi, il nocciolo continua a evocare quel singolare bastoncino che, in ogni tempo, permise agli uomini di scoprire le sorgenti d'acqua.

A noi, la nocciola ricorda soprattutto l'epoca incantata della fanciullezza.

(La nocciola, fra tutti i frutti oleosi, è quello che contiene più materie grasse e azotate.)

Calcio, fosforo, magnesio, potassio, zolfo, cloro, sodio, ferro, rame, vitamine A, B.

PROPRIETÀ:

Molto nutritivo ed energetico.

Digeribile (più di ogni altro frutto oleoso). Dissolve alcuni calcoli (?).

Vermifugo.

INDICAZIONI:

Adolescenza, crescenza, gravidanza, senescenza, sport.

Tubercolosi

Litiasi urinaria.

Coliche nefritiche.

Tenia.

Consigliato ai vegetariani ed ai diabetici.

 



Ultimo aggiornamento Domenica 12 Aprile 2009 15:46  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna