Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Ultime Aronia per la radioprotezione - Gli effetti protettivi degli antociani di Aronia

Aronia per la radioprotezione - Gli effetti protettivi degli antociani di Aronia

E-mail Stampa PDF

malattie | radioattività | radioprotezione

Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Indice
Aronia per la radioprotezione
Cosa ha di speciale la bacca aronia?
Vantaggi delle bacche di Aronia
Come possono essere consumate le bacche di Aronia
Buono a sapersi
Gli effetti protettivi degli antociani di Aronia
Un radioprotettore efficace
Tutte le pagine

 

Gli effetti protettivi degli antociani di Aronia

Il meccanismo di effetto protettivo dell’estratto antocianina è probabilmente basato sulla riduzione dei processi di ossidazione. Su quattro giorni di osservazione effettuata su conigli si è avuto un aumento significativo di attività enzimatica nel gruppo trattato con antociani estratti. La iperproduzione di anione superossido era significativamente diminuita a causa della somministrazione degli antociani.

Considerando tutti i parametri biochimici e morfologici esaminati, si può concludere che la antociani estratto (chiamato coloranti antociani) di succo di Aronia hanno proprietà antiossidanti.

 

Fig. SEQ Rysunek \ * ARABIC 17. L'effetto radioprotettivo del aronia estrattosucco aronia , il numero medio di leucociti nel sangue periferico di coniglio al quarto giorno dopo l'assorbimento di 4 Gy di radiazione gamma. [Da: Andryskowski (1998)]

 

Fig. SEQ Rysunek \ * ARABIC 18. radioprotettivo L' effetto di aronia estrazione t esucco aronia generazione simulata di radicali liberi superossido dal sangue periferico di granulociti coniglio il quarto giorno dopo l'assorbimento della dose di 4 Gy di radiazione gamma. [Da: Andryskowski (1998)]

L'effetto di radioprotettivo gli antociani aronia è stata confermata negli esperimenti condotti su colture di cellule. [ii] Le cellule di rene di scimmia verde (GMK) sono adatti per questi esperimenti perché facilmente assorbono complessi di tecnezio radioattivo con 2,3-acido mercaptothiosuccinic 99m TcDMSA (è un radio farmaco, dedicata alla rilevazione e diagnosi della morfologia del rene e della patologia, spesso usato per la scintigrafia del rene).

Un effetto radioprotettivo distinto sulle cellule GMK è stata osservata dopo l'aggiunta di cianidina, la sua glicosidi e l'estratto di bacche di aronia (Aronox). L'effetto è stato stimato come:

1. il numero di cellulare dopo irradiazione γ emessa da 99m Tc,

2. determinazione dell'attività deidrogenasi (che riflette il livello di danno metabolico delle cellule

3. misurare la radioattività di 99m TcDMSA, ma è stato riassorbito dalle cellule che sono sopravvissuti dopo il primo esperimento (le cellule sono state sottoposte a radiazione di nuovo per 30 minuti e lavati con soluzione fisiologica NaCl). Questo esperimento è una buona misura della vitalità cellulare.

Una diminuzione del numero di cellule e alcuni aumenti di deidrogenasi può essere osservata dopo l'aggiunta della soluzione di antociani, senza irradiazione.

Gli Antociani e altri composti presenti nell'estratto di Aronia non formano un ambiente naturale delle cellule renali. Tuttavia, dopo irradiazione, questi composti forniscono una barriera di protezione e diminuiscono le conseguenze dello stress ossidativo. Senza composti protettivi, i danni da radiazione, misurata come un aumento della LDH è significativamente più grande (vedi Fig.19).

 

Fig. SEQ Rysunek \ * ARABIC 19 L'effetto radioprotettivo della aronia estratto sulla coltura delle cellule GMK: determinazione del LDH attività, dopo irradiazione con raggi gamma da 99m Tc .


Fig. SEQ Rysunek \ * ARABIC 20. L'effetto radioprotettivo della aronia estratto sulle cellule GMK; attività di TcDMSA dopo irradiazione ripetuta da 99m Tc

 

E 'interessante che le cellule sopravvissute dopo l'aggiunta di estratto di antocianine di Aronia alla cultura divenne più vitale e più forte nell’assorbire 99m TcDMSA. Irradiazione di cellule non-protette da Aronia manifesta attività tre volte più bassa, in confronto con la cultura di controllo. Tuttavia, la bassa vitalità delle cellule irradiate è due volte più alto se le cellule sono state incubate con aronia estratto (vedi fig. 20). Questi risultati consentono alla seguente conclusione:

I composti chimici presenti in aronia estratto sono efficaci antiossidanti e radicali liberi, sono in grado di contrastare lo stress ossidativo nelle cellule dopo γ-irradiazione.

Ulteriori esperimenti sono necessari per spiegare i meccanismi molecolari di azione dell’aronia estratto . L'estratto non è un composto singolo ma una miscela di specie: antociani, proantocianidine e polimeri di (-)-epicatechina, acidi idrossicinnamici e molti altri composti. La maggior parte di loro sono forti antiossidanti ingradi di partecipare alle reazioni redox. Oltre alla loro reattività verso i radicali liberi, i meccanismi di reazione e l'attività di particolari composti possono essere diverse. Mi sembrava molto interessante scoprire le loro interazioni con gli Enzimi cellulari.



Ultimo aggiornamento Domenica 24 Aprile 2011 20:11  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma

Sommario Erbario

  Erbario