Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Ultime George Washington Carver

George Washington Carver

E-mail Stampa PDF

Divino | Giardino | personalità

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Indice
George Washington Carver
STORIA DI G. W, CARVER:
FRASI CELEBRI DI CARVER:
Tutte le pagine

Non solo ho scoperto che quando parlo ad un fiore o ad una nocciolina essi mi rivelano i loro segreti, ma ho scoperto che quando comunico silenziosamente con le persone, anch’esse mi rivelano i loro segreti

UN AGRICOLTORE DELL’ALABAMA

 

Un altro botanico americano — George Washington Carver, nato nel 1864 da una madre schiava — cambiò il modo di coltivare mediante la sua estrema semplicità e il suo grande amore per la natura. Anche lui aveva un soprannome: “Leonardo Nero”. Il dottor Carver scoprì trecento nuovi usi per le noccioline, che prima venivano considerate utili solo come cibo per i maiali, e centocinquanta usi per la patata dolce, incluso il caffè, il grasso per le assi, l’inchiostro di stampa e i cosmetici. Quando gli chiesero come avesse scoperto le immense possibilità di questi due alimenti comuni, rispose: “Bisogna amarli abbastanza. Se l’ami abbastanza, qualunque cosa ti svelerà i suoi segreti. Non solo ho scoperto che quando parlo ad un fiore o ad una nocciolina essi mi rivelano i loro segreti, ma ho scoperto che quando comunico silenziosamente con le persone, anch’esse mi rivelano i loro segreti — ma devi amarle abbastanza”.

Nel descrivere una passeggiata fatta con Carver, un suo amico (che aveva pensato di percorrere un certo numero di miglia in altrettante ore) scrisse che “non fecero che poche centinaia di metri. Ad ogni piccolo fiore che incontravamo egli doveva inginocchiarsi. Lo esaminava, lo accarezzava, lo studiava e gli parlava. L’amore per i fiori che esprime il dottor Carver possiede una certa melodia ed una qualità creativa vivente, che si manifesta solo quando l’amore si apre alla gioia. Soltanto le persone che amano qualcosa al punto che l’amore zampilla in piccole fontane di estasi possiedono il segreto per eccellenza. Questa è l’intensità con la quale ama il dottor Carver... con un amore fatto di gioia”.

Da: Manuale delle essenze floreali di Lila Devi

 


 

STORIA DI G. W, CARVER:
George Washington Carver ha dedicato tutta la sua Vita a progetti di ricerca connessi principalmente con l'agricoltura degli stati americani del sud. Ha rivoluzionato l'economia del Sud con prodotti derivati dagli arachidi e dalla soia, emancpndo l'agricoltura da una eccessiva dipendenza dal cotone. Carver ha sviluppato metodologie di rotazione delle colture per la conservazione dell'equilibrio del suolo e scoperto centinaia di nuovi utilizzi delle piante da lui coltivate. Le sue concezioni hanno fatto evolvere non solo la sua la mente e la sua Vita ma ha dato via libera a condizioni Vita più favorevoli per l'intero genere umano. Non solo ha raggiunto il suo obiettivo di diventare il più grande agricoltore del mondo, ma ha anche raggiunto il risultato di diffondere una maggiore uguaglianza e rispetto per milioni di altri uomini, in specie la popolazione nera americana.

George era nato da genitori neri, schiavi il 12 luglio 1864 in Diamond Grove, Missouri era un bambino malato già alla nascita e sarebbe rimasto fragile per la maggior parte della sua infanzia. Una notte una banda di predoni hanno attaccato la sua famiglia e rapito George e sua madre. Pochi giorni dopo, George fu trovato illeso da alcuni vicini, e restituito di nuovo al suo proprietario in cambio di un cavallo da corsa. A causa della sua fragilità, George non era adatto per il lavoro nei campi benchè avesse un grande interesse per le piante e fosse molto desideroso per saperne di più e di conoscerne gli utilizzi. Per cui rimase nell'azienda è dove George ebbe modo di innamorarsi delle piante e a anche del mondo della Natura. Aveva il suo piccolo giardino nel bosco vicino alla tenuta agricola, e si diceva che avesse una carattere originale perché parlava alle piante. Ben presto si guadagnò il soprannome, The Doctor Plant, e iniziò a produrre per suo conto dei farmaci dalle piante, ebbe successo fino al punto di creare una sua propria azienda.

George iniziò la Scuola quando aveva dodici anni. Aveva, però, cercato di entrare in altre scuole già in passato, ma gli era sempre stata negata con qualche scusa la possibilità. Nessuna scuola era disponibile in quei tempi ad accogliere uno studente nero così fu costretto a ingegnarsi. Disse addio ai suoi genitori adottivi, Susan Moses e Carter, e si diresse a Newton County nel sud-ovest del Missouri. Fu qui dove ebbe inizio il percorso della sua formazione scolastica. Mentre studiava in una scuola che lo aveva accolto nello stesso tempo si pagava gli studi lavorando in una fattoria agricola. Ma per finire dovette, poco dopo, trasferirsi in un'altra famiglia a Fort Scott nel Kansas.

Anche se gli fu negata l'ammissione all'Highland University a causa della sua razza, Carver ottenne il riconoscimento del Simpson College di Indianola, Iowa, nel 1890. Divenne molto rispettato per il suo talento artistico (alcuni anni più tardi le sue opere d' arte sarebbero state incluse nella spettacolare esposizione Mostra nazionale d'arte colombiana). Gli interessi principali di Carver, però, erano orientati verso la scienza per cui si trasferì da Simpson allo Iowa Agricultural College (che ora è conosciuto come Iowa State University). Si distinse a tal punto che dopo il diploma, nel 1894 gli fu offerta per merito un incarico come docente nella facoltà, fu il primo nero a cui fu concesso questo onore. A Carver fu permesso una grande libertà si nel lavoro in agricoltura sia nella didattica in botanica presso le serre dell'Università.

Nel 1895, Carver fu co-autore di una serie di documenti in materia di prevenzione e cure per malattie fungine che interessavano le piante di ciliegio. Nel 1896 conseguì il Master in agricoltura e nel 1897 scoprì due funghi che vennero chiamati con il suo nome. Nello stesso anno Booker T . Washington, fondatore dell'Istituto Tuskegee, convinse Carver a tornare al sud per dirigere la scuola di Agricoltura.

A Tuskegee, Carver sviluppò il suo metodo di rotazione delle colture, che alterna la produzione di legumi, come piselli, arachidi ricchi di nitrati con il cotone, che impoverisce il suolo delle sue sostanze nutritive. Seguendo le indicazioni di Carver, i contadini del sud cominciarono subito a piantare arachidi un anno e cotone l'altro. Benchè la maggior parte degli arachidi erano utilizzati per alimentare il bestiame, le eccedenze furono ugualmente di grandi dimensioni. Carver sviluppò poi ben 325 diversi utilizzi delle arachidi dall'olio da cucina fino all'inchiostro per stampanti. Quando scoprì le fantastiche proprietà della patata dolce e il pecan riuscì a dimostare che ci si poteva arricchire anche con terreni poveri, Carver aveva scoperto quasi 20 utilizzi diversi per queste produzioni, tra cui gomma sintetica e materiale per pavimentazioni autostradali.

I contadini erano in estasi per la quantità e la qualità incredibile di cotone e tabacco che i suoi metodi riuscivano a far produrre, ma presto si arrabbiarono perché la quantità di raccolto era troppo abbondante e restava a marcire nei magazzini traboccanti. In una settimana però, Carver aveva sperimentato e messo a punto decine di usi per le arachidi, compreso il latte e il formaggio. Negli anni successivi avrebbe prodotto più di 300 prodotti che potevano essere sviluppati dalle umili arachidi, tra cui l'inchiostro, la crema cosmetica per il viso, shampoo e sapone ecc..

Inaspettatamente, i contadini che avevano maledetto Caver ora avevano a disposizione decine di prodotti e industrie che erano sorte per poter usare il loro surplus arachidi. Successivamente, Carver studiò modi di utilizzo per la patata dolce e fu in grado di sviluppare più di 115 prodotti da essa tra cui farina, amido e gomma sintetica (impiegati dall'Esercito degli Stati Uniti che utilizzò molti dei suoi prodotti durante la prima guerra mondiale)

Carver non fermò a queste scoperte. Dal pecan sviluppò industrialmente più di 75 prodotti, dagli steli scartati del mais ricavò decine di usi e da comuni argille creò tinture e vernici. Improvvisamente la fama di Carver crebbe fino a quando fu invitato a parlare davanti al Congresso degli Stati Uniti e consultato da titani dell'industria per le sue invenzione. Henry Ford, capo della Ford Motor Company invitò Carver all'innaugurazione, dell'innovativo impianto Michigan dove i due idearono un modo per utilizzare la pianta Goldenrod (Solidago virgaurea), considerata un'erbaccia, per creare la gomma sintetica. Thomas Edison, il grande inventore era così entusiasta che gli chiese di trasferirsi a Orange Grove, nel New Jersey per lavorare presso i laboratori Edison in cui vi erano delle strutture all'avanguardia a un favoloso stipendio annuale di $ 100.000. Egli rifiutò la generosa offerta, volendo continuare a lavorare Tuskegee.

Continuò sempre a lavorare con le arachidi, patate dolci, noci pecan cercando di ideare nuovi prodotti. In effetti sviluppò più di 300 prodotti da arachidi (compresi Peanut Butter), 175 dalla patata dolce, e 60 dal pecan. Ha estratto i coloranti blu, viola, rosso e pigmenti dal suolo argilloso dell'Alabama. Ha indagato la produzione di marmo sintetico da trucioli di legno verde, corda da fibre dalle fibre del mais, e tranciati dalla radice del Palmetto. Durante la prima guerra mondiale, trovò il modo di sostituire i coloranti tessili che venivano importati dall'Europa. Riuscì a produrre e sostituire oltre 500 diverse tonalità di colori. Nel 1927, inventò un processo per la produzione di vernici e coloranti dalla soia.

Sebbene egli ottenne tre brevetti, Carver non brevettò mai la maggior parte delle svariate scoperte che fece mentre era a Tuskegee, egli diceva: "Dio mi ha dato queste scoperte, come posso venderle a qualcun altro?".

Nel 1935 è stato nominato collaboratore presso la Divisione di Micologia e Malattie delle Piante del Bureau of Plant Industry del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Nel 1938, le arachidi rappresentavano un giro di affari di 200 milioni di dollari ed erano l'industria e il prodotto principale di Alabama. Carver ha anche dimostrato che più di 100 diversi prodotti potrebbero essere derivati dalla patata dolce.

Nel 1940 ha donato più di $ 60.000 di Vita risparmi alla sua Fondazione George Washington Carver e il resto della sua proprietà per sua l'organizzazione così il suo lavoro potesse essere continuato anche dopo la sua morte. George Washington Carver è morto il 5 gennaio 1943 nel campus di Tuskegee Institute. Egli è stato onorato a vari livelli dallo Stato e dal governo federale, nonché da leader stranieri in tutto il mondo. Il governo degli Stati Uniti a decretato il terreno agricolo su cui è cresciuto come un monumento nazionale e il 5 gennaio 1946, come George Washington Carver day. Era veramente un pioniere nel suo campo ed è diventato uno dei pochi inventori neri riconosciuti dal sistema dirgente Americano.

È stato eletto membro della Royal Society of Arts, Produttori e Commercio della Gran Bretagna nel 1916, ebbe la Medaglia Spingarn dalla National Association per il progresso della gente di colore nel 1923, e nel 1939 è stato insignito della Medaglia Theodore Roosevelt per la "ricerca e meriti in chimica agricola. Fu eletto uomo dell'anno nel 1940 dalla Federazione Internazionale degli Architetti, ingegneri, chimici e tecnici. Infine, ha ricevuto il titolo di dottore ad honorem in Scienze dalle università Simpson College e University of Rochester. Nel 1990 è stato inserito nella classifica National Inventor's per i suoi meriti e per le sue realizzazioni.

 


 

FRASI CELEBRI DI CARVER:

 

  1. George Washington Carver:
  2.  Quando si fanno le cose comuni in Vita in modo non comune, si ottene l'attenzione del mondo.
  3.  Quando i nostri pensieri - che producono azioni - sono pieni di odio contro qualcuno, negro o bianco, siamo in un inferno. Questo è reale come l'inferno sarà mai.
  4.  Se la ami abbastanza, qualsiasi cosa parlerà con voi.
  5.  Dove non c'è visione, non c'è speranza.
  6.  Quando ero giovane, dissi a Dio: 'Dio, dimmi il mistero dell'universo.' Ma Dio rispose: 'la conoscenza è solo per me.' Così ho detto: 'Dio, dimmi il mistero delle arachidi.' Dio mi disse: "Be 'George, questo è alla tua portata.'
  7.  
  8. Più ci avviciniamo a Dio, più si ottiene una intima comprensione e conoscenza con le cose che Egli ha creato. Non conosco niente di più stimolante di questa modo di fare scoperte in se stessi.
  9. Non c'è scorciatoia per la realizzazione. La Vita richiede una preparazione accurata - l'improvvisazione non vale niente.
  10. Dal momento che i nuovi sviluppi sono il prodotto di una mente creativa, dobbiamo quindi stimolare e incoraggiare questo tipo di mente in ogni modo possibile.
  11. La lettura della natura va bene, ma se una persona cammina nei boschi e ascolta attentamente, si può imparare di più di quello che è nei libri, perché parla con la voce di Dio.
  12.  Il nostro Creatore è lo stesso e non cambia mai, nonostante il nome datogli qui in questo luogo o in tutte le altre parti del mondo. Anche se noi non gli si desse nome, lui sarebbe ancora lì, dentro di noi, in attesa di darci il bene su questa terra.
  13.  Non c'è niente di più bello che la bellezza dei boschi prima dell'alba
  14.  Più ci avviciniamo profondamente al contatto con la natura e i suoi insegnamenti più siamo in grado di vedere il Divino e quindi dotati ad interpretare correttamente le diverse lingue parlate da tutte le forme della natura attorno a noi.
  15.  Non è lo stile di vestiti che indossi, né il tipo di automobile che possiedi, né la somma di denaro che hai in banca, che conta. Questi non significano nulla. Si tratta semplicemente di benefici e non la misura del successo.
  16. Volevo sapere il nome di ogni pietra e dei fiori e insetti e uccelli e animali. Volevo sapere dove ha ottenuto il suo colore, dove ha ottenuto la sua Vita - ma non c'era nessuno a parlarmi.
  17. Mi piace pensare la natura come una stazione di trasmissione illimitata, attraverso la quale Dio ci parla ogni momento, non ci resta altro che sintonzzarci.

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Gennaio 2011 14:53  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma

Sommario Erbario

  Erbario