Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie Ultime I Giardini Labirinto - I labirinti giardino delle erbe medicinali

I Giardini Labirinto - I labirinti giardino delle erbe medicinali

E-mail Stampa PDF

Acqua | Giardino | simboli

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Indice
I Giardini Labirinto
I Labirinti mitologici
I Labirinti e la religiosità
I Labirinti e la spirale
I labirinti giardino
Il giardino come cammino di preghiera
I labirinti giardino delle erbe medicinali
Il labirinto e la geomanzia
Tutte le pagine

I labirinti giardino delle erbe medicinali

labirinto4_nwCome si può osservare in un manoscritto nel lontano 10 ° secolo, le erbe venivano spesso usate nella Vita medievale per una notevole serie di necessità. E 'importante capire che questo era un momento in cui le convinzioni delle persone erano permeate da cosiddette superstizioni. Si pensava che creature come elfi e folletti fossero realmente esistenti, e che l'aria fosse piena di virtù invisibili del male contro cui dovevano essere applicati antidoti e rimedi. Oltre a tutto, gli stessi oggetti della natura s pensava avessero delle specifiche proprietà utilizzabili per questo scopo. Gli scritti dei antichi, in particolare, descrivono le erbe proprio per questo utilizzo oltre ad altre funzioni però secondarie, come ad esempio quelle mediche per il trattamento della malattia. Le Erbe erano mischiate, con birra, latte, o aceto, mentre molte delle pozioni sono state preparate con le erbe miste con il miele. Pomate erano prodotte con erbe e burro o olio. Queste preparazioni erano prescritte per disturbi comuni come sanguinamento dal naso, calvizie, scottaure, perdita di appetito, e morsi di serpente o di altri animali. Le piante erano anche utilizzate come amuleti, talismani o portafortuna contro le malattie o semplicemente le avversità. Si potevano appendere alla porta (di solito con lana di colore rosso), come protezione e per conservare la pace nella propria casa, nella cura della follia, per preservarsi dalla stanchezza durante il viaggio, o anche per proteggere i propri capi di bestiame. Questo uso sopravvive oggi in una certa misura, in particolare nel caso degli scongiuri e negli esorcismi contro i cosiddetti diavoli e spiriti maligni.
Ecco le istruzioni per l'incantesimo contro la febbre:

"L'uomo malato ... scamperai
..... se il viso gli coprirai
Con e foglie di cipressi......
ben sarete genuflessi
Che i grandi dèi il male posson levare
e lo spirito maligno da lui scacciare”
. . . . . .


Alcune volte, dovevano essere seguite delle istruzioni speciali, o delle specifiche cerimonie, per poter raccogliere le erbe. Ad esempio secondo queste istruzioni le piante dovevano essere estratte dalla terra all'alba, mentre ci si volgeva verso est, in silenzio, senza guardarsi alle spalle o al cuna parte di se stessi.



Ultimo aggiornamento Sabato 26 Giugno 2010 22:54  

Aggiungi commento

Ti ringraziamo per il commento che stai per lasciare.
Il tuo prezioso commento potrà essere pubblicato solo dopo l'approvazione del moderatore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimi Commenti

  • Il rooibos, the rosso
    Il Rooiboss è una grande opportunità per la dieta occidentale, riguardo alla Mel...
    31/08/12 10:34
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Per uso alimentare si usa come il the a senconda del gradimento come colazione e...
    31/08/12 10:30
    di Maurizio
  • Il rooibos, the rosso
    Tutto bene ... ma ... como devo prenderlo? Quantita e volte al giorno?
    31/07/12 14:12
    di Yomisma

Sommario Erbario

  Erbario