Erba TiSana

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Lezioni Erboristeria Fitoterapia e Carattere Chakra e profumi - Il metodo dell'Enfleurage

Chakra e profumi - Il metodo dell'Enfleurage

E-mail Stampa PDF

essenza | lezione | profumo

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Indice
Chakra e profumi
Il metodo dell'Enfleurage
Il simbolismo delle essenze profumate
I sette peccati capitali
Chakra ed essenze profumate
Tutte le pagine

 

Il metodo dell'Enfleurage

- Enfleurage a caldo, o macerazione. La macerazione è un'invenzione proveniente della cittadina di Grasse, nel sud della Francia. Si mescolano dei grassi purissimi, nei quali viene fatta una macerazione di fiori a una temperatura di circa 60 gradi centigradi. I fiori sono rimescolati con una paletta di legno per circa due ore, e rimpiazzati ogni giorno con fiori freschi fino a quando il grasso avrà raggiunto la massima concentrazione. Si ottenevano così delgli unguenti che, opportunamente trattati, divenivano la cosiddetta 'essenza assoluta'.

- Enfleurage a freddo. Questo procedimento è stato adoperato per estrarre il profumo di fiori delicati come il gelsomino e la tuberosa. Sui due lati di una lastra di vetro si distendeva uno strato di grasso che veniva rivestito di fiori. Ogni giorno si cambiavano i fiori fino alla saturazione del grasso. A fine ciclo, il grasso odoroso era liquefatto e stoccato in cuves, in cantine fresche. Era in seguito risciacquato con alcool, in modo da impregnarsi di profumo. Quest'alcool profumato era quindi fatto evaporare sotto vuoto e il residuo costituiva l'essenza assoluta.



Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Gennaio 2011 19:01  

escort bayan muğla aydın escort bayan escort bayan anakkale balıkesir escort bayan escort tekirdağ bayan escort bayan gebze escort bayan mersin buca escort bayan edirne escort bayan